Visite: 64

Con l’entrata in vigore della Legge Regionale Lombardia n. 27 in data 01.10.2015 si rende noto che sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia n. 20 del 18.05.2016 è stato pubblicato il D.d.g. 16 maggio 2016 n. 4275 "Approvazione degli schemi di comunicazione per chi offre alloggio in case e appartamenti per vacanze" da presentarsi allo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) esclusivamente tramite via telematica attraverso il sito della Camera di Commercio "Impresa in un giorno".

Nello specifico il comma 1 dell’art. 26 specifica che: "sono definite case e appartamenti per vacanze le strutture gestite in modo unitario e organizzate per fornire alloggio ed eventualmente servizi complementare, in unità abitative, o parti di esse, con destinazione residenziale, composte da uno o più locali arredati e dotati di servizi igienici e di cucina e collocate in unico complesso o in più complessi immobiliari"; il comma 2 dello stesso articolo precisa che: "le case e gli appartamenti per vacanze possono essere gestiti a) in forma imprenditoriale b) in forma non imprenditoriale, da coloro che hanno la disponibilità fino ad un massimo di tre unità abitative e svolgono l’attività in modo occasionale".

Particolare attenzione deve essere dedicata all’art. 38 della predetta Legge Regionale ed in particolare al comma 8 il quale prevede l’obbligo di segnalare i flussi turistici all’Autorità competente in materia di Pubblica Sicurezza (Questura). Pertanto sarà necessario attenersi alle disposizioni emanate dalla Questura di Como. Si riportano pertanto le indicazioni ricevute e il modulo per la richiesta delle credenziali (La compilazione del modulo messo a disposizione dal Comune deve essere allegato al modulo di richiesta delle credenziali).

Infine si invita a prendere atto del contenuto dell’art. 39 che detta disposizioni in materia di vigilanza e sanzioni.

Si rende inoltre noto che la Legge Regionale Lombardia 25 gennaio 2018 n. 7 ha istituito, a far data dal 1 settembre 2018, il codice identificativo di riferimento (CIR), per case e appartamenti per vacanze.

Di seguito copia della L.R. Lombardia 25.01.2018, n. 7 e copia della D.g.r. Lombardia 28.06.2018 n. XI/280.

Infine si rammenta che anche chi cessa l’attività deve notiziare, sempre in modalità telematica, il Comune.

Di seguito è possibile scaricare la documentazione necessaria:

 

Documenti:

 

Link:

Sito di Impresa in un Giorno

torna all'inizio del contenuto